Dove fare piercing oggi a Roma: Tribal Tattoo Studio

31 Agosto 2022Category : News

Dove fare piercing oggi Roma: Tribal Tattoo Studio

Vuoi effettuare il tuo piercing oggi a Roma? Scopriamo insieme il Tribal Tattoo Studio di Marco Manzo, piercer e tatuatore di fama internazionale.

Situato a 100 metri dall’uscita Cassia del Raccordo Anulare, parcheggio privato, molto facile da raggiungere sia dai romani che dalle zone limitrofe a Roma, non dista dal centro poiché è collocato a Roma nord.

piercing oggi a Roma

Il Tribal Tattoo Studio, aperto in Via Cassia nel 1992, è uno degli studi storici della Capitale ed è ad oggi uno die più celebri e frequentati, anche da volti noti dello sport e dello spettacolo. Marco Manzo, proprietario e fondatore del Tribal Tatto Studio nonché artista di fama internazionale nel mondo del Tatuaggio, dei Piercing, dell’arte e della scultura comincia la propria attività nel cuore di Roma, più precisamente a Trastevere, per poi trasferirsi nel 1992 nella attuale sede di Via Cassia.

Lo studio di Marco Manzo è uno dei più frequentati grazie anche alle elevate norme igienico-sanitarie che ne elevano gli standard di qualità ed affidabilità.

I piercing più gettonati dai giovani a Roma: vediamo tutte le ultime tendenze del momento insieme a Marco Manzo, dal suo Tribal Tattoo Studio situato a Roma Nord.

Volete fare un piercing a Roma nord? Chiamate in studio per concordare l’orario, anche in giornata e per richiedere eventuali informazioni aggiuntive.

Il Tribal Tattoo Studio detiene la fama di essere particolarmente attento alle orme igienico sanitarie vigenti, vasta scelta di orecchini e piercing gioiello di altissima qualità e conformi alle normative UNI, composti da materiali biocompatibili come acciaio chirurgico di grado medicale, bioplastica, teflon.

Ricordiamo che i minorenni di 14 anni possono essere forati solo sul lobo dell’orecchio e possono essere eseguiti più fori sul medesimo e devono essere autorizzati dal genitore o da chi ne fa le veci che dovrà comunque essere presene in studio al momento dell’esecuzione.

Stessa cosa vale per i minorenni, anche dai 14 ai 18 anni devono essere accompagnati ma la differenza sostanziale è che essi possono procedere con qualsiasi tipologia di piercing (non soltanto al lobo): per quanto riguarda invece le persone maggiorenni devono presentarsi con il documento di identità, stessa cosa vale per tutti gli altri.

Tutto il materiale sterile viene scartato davanti all’utente, in un ambiente reso sicuro anche da sterilizzatori d’aria filtrati al 96% come avviene nelle sale operatorie.

Per quanto riguarda i minori di 14 anni ; il piercing più richiesto, unico praticabile per legge nel Lazio al di sotto di questa soglia di età,  rimane sempre il buco al lobo (effettuabile con piercing gioiello o classico); dai 14 anni in su sono permessi tutti i tipi di piercing con autorizzazione da parte del genitore o tutore, da rendere personalmente all’operatore che svolgerà la pratica, attraverso la compilazione di un consenso informato redatto dalla Regione.

Helix, Orbital, Rook tra le maggiori tendenze giovanili… vediamo un sempre crescente interesse nei confronti di questa mode oramai da anni ma tra le novità da parte dei giovanissimi vi è sicuramente ad oggi anche un interessamento che va oltre il lobo e l’orecchio in generale e che arriva a coinvolgere anche il piercing al capezzolo o alla lingua.

  • 118 views
  • 0 Comment